Via D’Amelio 28 anni dopo

Palermo ricorda l’attentato al giudice Paolo Borsellino. Il fratello Salvatore: “E’ morto per l’amore della sua città”

Pubblicità

Messaggio Promozionale - Questo video si chiuderà tra 8 secondi

amazon_it_default_468x60

Correlati

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.